Subscribe:
    Subscribe Twitter Facebook

    Friday, January 2, 2009

    corso di giapponese

    L'anno nuovo inizia con ottimi propositi.
    Finalmente posso leggere tutti i libri che ormai da troppo tempo erano in wish list e soprattutto data la laurea alle spalle mi dedicherò ad una nuova lingua con il proposito di andare entro l'anno in Giappone. Per ora so solo che ci sono ben 3 alfabeti da imparare: hiragana, katakana e kanji e pare che nella mia città ci sia persino una comunità di lingua e cultura giapponese che si chiama Momiji.
    Il lavoro è aumentato quindi spero di avere il tempo per dedicarmi a questo.
    In molti si stanno chiedendo perchè una germanista stia passando al giapponese, ma in realtà non credo sia un caso che legga qualunque tipo di giornale dalla fine ;-), poi c'è Murkami, Taniguchi e un nuovo studente giapponese a cui insegno italiano online. Ah e non dimentichiamo questo:



    Buon Anno! Anzi achemasite omedetoo!!!

    2 commenti:

    Anonymous said...

    dovresti esprimerti meglio nella lingua italiana

    a cui non si dice...un ragazzo cui insegno l'italiano

    maddy said...

    normalmente cui è preceduto da una preposizione, ma la forma cui senza preposizione PUò EQUIVALERE A a cui...e se si trova fra un articolo e un nome, può equivalere alla specificazione di cui, del quale, della quale ecc...non so chi tu sia anonimo, ma prima di dire certe cose documentati! Se vuoi un corso io sono qui!

    Real Time Web Analytics